Open PNNR
Il tuo accesso personalizzato
al Piano nazionale di ripresa e resilienza
openpolis GSSI
Condividi su
Scadenza

Entrata in vigore del decreto ministeriale per l'adozione della strategia nazionale per l'economia circolare

Data prevista di completamento: 2° trimestre 2022
In ritardo in data 15/08/2022

Descrizione

Il decreto ministeriale per l'adozione della strategia nazionale per l'economia circolare deve includere almeno le misure seguenti: - nuovo sistema di tracciabilità digitale dei rifiuti che sostenga, da un lato, lo sviluppo di un mercato secondario delle materie prime (definendo un quadro chiaro per l'approvvigionamento di materie prime secondarie) e, dall'altro, le autorità di controllo nella prevenzione e nella lotta contro la gestione illegale dei rifiuti; - incentivi fiscali a sostegno delle attività di riciclaggio e utilizzo di materie prime secondarie; - revisione del sistema di tassazione ambientale sui rifiuti volta a rendere il riciclaggio più conveniente del conferimento in discarica e dell'incenerimento su tutto il territorio nazionale; - diritto al riutilizzo e alla riparazione; - riforma del sistema di responsabilità estesa del produttore e dei consorzi, volta a sostenere il conseguimento degli obiettivi dell'UE mediante la creazione di un organo di vigilanza ad hoc sotto la presidenza del MITE al fine di monitorare il funzionamento e l'efficacia dei consorzi; - sostegno agli strumenti normativi esistenti quali: legislazione sulla End of Waste (nazionale e regionale), Criteri Ambientali Minimi (CAM) nel quadro degli appalti verdi. Lo sviluppo/aggiornamento della cessazione della qualifica di rifiuto e dei CAM devono riguardare specificamente l'edilizia, il tessile, le plastiche e i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE); - sostegno a progetti di simbiosi industriale attraverso strumenti normativi e finanziari.

Ambito: Scadenza europea
Tipo: Milestone
Organizzazioni responsabili delle misure : MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA
Meccanismo di verifica: Pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana sulla Banca dati ufficiale della Gazzetta ufficiale (https://www.gazzettaufficiale.it/)
Fonte dati metodologia: MITE
Possibili rischi e criticità: La riforma richiede la cooperazione delle regioni (responsabili della pianificazione regionale), portando così a potenziali ritardi

Misure collegate

Indicatore di realizzazione:
Anno Previsto Effettivo
20 0.0 0
21 40.0 35.0
22 82.86 65.0
23 88.57
24 94.29
25 100.0
26 100.0

Cosa succede

31/05/2022

La scadenza ha lo status a buon punto.

31/05/2022

La scadenza ha lo status a buon punto.

28/12/2021

La scadenza ha lo status in corso.

18/11/2021

La scadenza ha lo status in corso.